Il potenziale dei LED

La luce giusta ci fa sentire meglio e addirittura più produttivi. Oltretutto, un sistema d’illuminazione intelligente riduce anche i costi. Perfino nel mondo del lavoro si può ottenere un chiaro valore aggiunto tramite l’illuminazione. Nonostante ciò, ancora oggi alla luce non si dà tutto il valore che merita. Per cambiare questa situazione ci vuole una consulenza approfondita da parte dello specialista elettrico, anche perché le esigenze in materia di luce dei privati differiscono molto da quelle commerciali. Se per i primi la priorità va data al comfort e alle belle sensazioni, negli edifici ad uso commerciale è importante soprattutto il fattore costi. Con le sorgenti luminose giuste si possono soddisfare entrambe le esigenze.

 

I LED e la lunga scalata al vertice

Affinché i diodi a emissione luminosa si affermino definitivamente come il nuovo standard, i committenti vanno sensibilizzati ulteriormente sui vantaggi e la versatilità di questa tecnologia. Un altro fattore chiave è il prezzo all’acquisto: è ancora un po' troppo alto rispetto alle lampadine convenzionali, anche se successivamente la differenza viene più che compensata dal risparmio energetico. Un aspetto, quest’ultimo, tuttora poco noto ai potenziali committenti. Per illustrare tale effetto risparmio, di solito si stilano i cosiddetti calcoli economici. Le cifre aiutano i clienti a valutare correttamente la differenza di prezzo, spianando così ai LED la strada verso la vetta delle sorgenti luminose.

Tuttavia, per la loro definitiva vittoria c’è bisogno pure di un terzo fattore: una buona collaborazione tra gli artigiani, soprattutto con gli architetti. In definitiva, la luce è sempre anche un elemento di design: un progetto d’illuminazione intelligente mette l’abitazione, letteralmente, nella giusta luce.

Uno sguardo al futuro dell’illuminazione

Da anni ormai la tecnologia LED viene costantemente ottimizzata. Di conseguenza, sul mercato appaiono di continuo nuovi e migliori modelli. Ad essi viene richiesta un’efficienza energetica sempre maggiore abbinata ad un design elegante e, soprattutto, orientato alle esigenze degli utenti. Requisisti che, ad esempio, l’OLED soddisfa in gran parte. Questi sottili elementi luminosi composti di materiali semiconduttori organici, costituiscono in un certo senso l’ulteriore sviluppo dei LED. Con essi si possono creare atmosfere luminose su grandi superfici. Questa tecnologia convince per la sua bassa intensità elettrica e luminosa, inoltre è priva di materiali monocristallini. E questo è il futuro.

Chiudi l’articolo
04. dicembre 2017
Potrebbe interessarti anche questo articolo