Una buona consulenza per ristrutturare con intelligenza

Per la maggior parte delle persone, la casa è il luogo in cui rifugiarsi per distendersi e sentirsi a proprio agio. E non deve per forza essere una nuova costruzione! Infatti, nonostante circa l’80% di tutti gli appartamenti e le case unifamiliari abbiano più di 20 anni, grazie alle moderne tecnologie digitali anche gli edifici già esistenti possono essere dotati degli ultimi standard tecnologici. In questo modo sono in grado di soddisfare i principali requisiti in materia di sicurezza, comfort ed efficienza energetica.

Il primo ad arrivare, l’ultimo ad andare

Sebbene Internet brulichi di istruzioni fai-da-te, la competenza degli specialisti è d’obbligo per individuare le esigenze e soprattutto per realizzare installazioni sicure. Infatti, nella veste di persona di contatto centrale, lo specialista elettrico segue il progetto a partire dalla pianificazione iniziale fino ai controlli di sicurezza. Egli coordina una quantità di lavori, evitando operazioni inutili e consentendo così di risparmiare denaro sonante.

Per consigliare in modo ottimale, l’esperto deve essere il primo a stabilire quali sono i desideri del padrone di casa e a confrontarli con le installazioni esistenti. Se si costruisce con lungimiranza, la piattaforma tecnica può essere ampliata. Se però così non fosse, lo specialista conosce le alternative più appropriate per qualsiasi tasca e situazione costruttiva.

Un piccolo sforzo dal grande impatto

I timori di andare incontro a cantieri infiniti sono infondati: grazie a soluzioni innovative si possono realizzare già con pochi sforzi dei grossi cambiamenti. Lo specialista elettrico sa che in molti casi i sistemi intelligenti rendono inutile squarciare le pareti. Praticamente ogni funzione può essere ottimizzata: dai cablaggi intelligenti alla trasformazione d’uso di un’intera stanza, per finire con il controllo automatico dei dispositivi di ombreggiamento e compagnia bella. A proposito: con un’automazione degli edifici telecomandata si possono installare successivamente impianti di audio-videosorveglianza, rilevatori di movimento oppure si possono collegare e impostare senza problemi i sistemi d’allarme nel processo di automazione. Così la ristrutturazione sfocia in un chiaro valore aggiunto, che assicura comfort e sensazione di sicurezza. E si tratta della cosa più importante quando si parla della propria oasi di benessere.

Chiudi l’articolo
22. agosto 2016
Potrebbe interessarti anche questo articolo