Per la sicurezza dei vostri figli

Secondo l’Ufficio per la prevenzione degli infortuni (upi), in Svizzera si verificano ogni anno circa 600'000 incidenti domestici e durante il tempo libero. Sono circa 150'000 i bambini fino a 16 anni che rimangono feriti in incidenti all’interno della casa o negli immediati dintorni. È soprattutto nei primi due anni di vita che i bimbi imparano ogni giorno qualcosa di nuovo. Durante questa fase, i genitori sono spesso colti di sorpresa dalla successione degli avvenimenti. Ad esempio, non si aspettano che il figlioletto riesca ad afferrare il manico della padella, ad aprire il rubinetto dell’acqua bollente o lo sportello del forno.

Riconoscere, ridurre o eliminare le fonti di pericolo

I bambini scoprono il mondo giocando. Fino all’età di cinque o sei anni, si accorgono del pericolo solo quando è già troppo tardi per scongiurare il peggio. Eliminando in anticipo le fonti di pericolo, in molti casi si possono evitare sciagure maggiori. Bisognerebbe individuare i potenziali rischi, ridurli oppure eliminarli del tutto. I bimbi più piccoli giocano soprattutto dove c’è qualcuno che li sorveglia. Pertanto, va verificato che tutte le zone della casa siano sicure per i vostri figli. Più tardi, quando il bimbo diventa mobile, bisognerebbe mettersi alla sua stessa altezza da terra e provare a gironzolare alla scoperta della casa. È incredibile quello che improvvisamente si incontra nel raggio d’azione del piccolo.

Come posso rendere sicura la casa per i bambini?

I principali punti sensibili sono le prese di corrente, gli elettrodomestici, i cavi sparsi, la cucina, scale, finestre e porte dei balconi, gli spigoli dei mobili, gli scaffali non avvitati, i detersivi, le medicine e il fuoco. Vi elenchiamo alcune delle principali contromisure per rendere casa vostra sicura per i bambini.

Prese di corrente, elettrodomestici e cavi

I bambini stanno ancora scoprendo il mondo e non sanno che possono restare fulminati se introducono degli oggetti appuntiti nelle prese di corrente. Coprite le vostre prese elettriche con degli appositi tappi. Per gli adulti, gli elettrodomestici sono semplicemente degli oggetti d’uso quotidiano. Per i bambini, invece, il tostapane e compagnia bella sono pura fascinazione. Teneteli quindi fuori dalla loro portata e non lasciate in giro cavi sciolti, ma avvolgeteli e sistemateli con fascette e passacavi.

Gli interruttori differenziali interrompono il flusso di corrente in caso di circuiti elettrici o apparecchi difettosi, minimizzando significativamente il rischio di contatti e incendi. In Svizzera questi interruttori salvavita sono già obbligatori per le nuove costruzioni. Tuttavia, anche per gli edifici esistenti si raccomanda assolutamente la loro installazione per la protezione di grandi e piccini. Gli interruttori differenziali possono essere integrati in modo fisso nell’impianto o addirittura nelle prese di corrente, ma sono disponibili anche come prese mobili. In questo modo, la loro installazione successiva diventa generalmente più facile e meno costosa.

Anche nei dintorni della casa si celano pericoli per i nostri piccoli. Fatevi consigliare dal vostro elettricista sulle diverse classi e tipi di protezione con standard internazionale IP. Lo specialista sa esattamente come i dispositivi elettrici vanno protetti in modo ottimale da contatti, corpi estranei e acqua.

Cucina

Quando cucinate girate sempre il manico delle padelle verso l’interno e mettete al riparo la piastra di cottura dai bambini con un’apposita griglia protettiva. Non posate mai delle pietanze che scottano sul bordo del tavolo e tenete lontani dalla portata dei bambini gli oggetti taglienti, come coltelli o pelapatate. Possibilmente, installate un cassetto con posate di plastica, all’interno del quale il bimbo può frugare a piacimento. Questo lo distrae da altre tentazioni. Sono molto utili anche armadi e cassetti con serrature.

Scale, finestre e portefinestre

Bloccate con una grata le scale interne. Fate attenzione alla larghezza degli spazi tra le ringhiere e se necessario copriteli. Non lasciate mai aperte le finestre, le portefinestre dei balconi e le porte di casa e rimuovete eventuali punti d’appoggio per scavalcare. Montate su porte e finestre altre sicure, blocchi o arresti.

Spigoli dei mobili e scaffali non fissati

Su spigoli o angoli acuminati montate dei cappucci protettivi. Fissate al muro armadi e scaffalature a rischio di ribaltamento.

Detersivi e medicinali

Conservate fuori dalla portata dei bambini tutti i prodotti di pulizia per la casa e il bucato, i fertilizzanti, i cosmetici, le medicine, le bevande alcoliche e il tabacco e memorizzate il numero di telefono di Tox Info Suisse (145).

Leggete anche la nostra lista di controllo e i consigli per la sicurezza dei bambini in giardino e in caso di fiamme.

Chiudi l’articolo
12. agosto 2019
Potrebbe interessarti anche questo articolo